case-dell-acqua

Case dell’Acqua

[…]nel 2011 l’Italia, con 196 litri per abitante, si è confermata primo Paese in Europa e terzo nel mondo per consumo di acqua in bottiglia, dietro Arabia Saudita e Messico. In tutto, nella Penisola, sono state consumati l’anno scorso 6 miliardi di bottiglie di plastica.

[…]Ma la soluzione per ridurre l’impatto ambientale del consumo d’acqua c’è, ha spiegato Colombo, presentando i dati delle 81 Case dell’acqua installate in provincia di Milano, capoluogo escluso.

Con un’erogazione media giornaliera di 2.500 litri d’acqua, le 81 Case hanno permesso nel 2011 un risparmio di 32 milioni e 21 mila bottiglie di plastica, equivalenti al trasporto su 3.252 tir, al consumo di 1.936 tonnellate di petrolio e di 15.490 metri cubi d’acqua, alla produzione di 1.936 tonnellate di anidride carbonica e di 15,6 tonnellate di monossido di carbonio”.


(Dati: Corriere della Sera 17 marzo 2012)

Questi alcuni dati che mettono in evidenza il risparmio per la comunità e l’impatto ambientale delle Case dell’acqua, rispetto al consumo di acqua imbottigliata.

Inoltre, non sono da sottovalutare né il risparmio economico per i cittadini, né il guadagno in qualità dell’acqua che ai fontanelli è assolutamente superiore.